Lorem ipsum dolor amet, consect adipiscing elit, diam nonummy.

Follow Us

Search

santuario di Cussanio
santuario di Cussanio

INTERVENTO DI RESTAURO, ADEGUAMENTO LITURGICO E NUOVO IMPIANTO ILLUMINOTECNICO.

2016 – 2021

Un progetto de paura.

In occasione del cinquecentenario dell’apparizione si è voluto dare maggiore risalto e visibilità alla statua della Madonna della Cintura, nei confronti della quale esiste da sempre una particolare devozione. È attualmente custodita in una nicchia ristretta, in una zona di passaggio che non consente la sosta e la preghiera personale e ne svilisce l’importanza. L’esigenza è di collocarla in un luogo più adatto e dignitoso. La scelta è caduta nell’unico luogo che non presenta particolari elementi artistici di rilievo (ad esclusione di una pittura murale eseguita nel 1951 raffigurante la madonna di Lourdes per il centenario dell’apparizione) ovvero la cappella che ospita la tomba del vescovo Manacorda. L’ipotesi progettuale è di traslare il monumento funebre del vescovo, nella nicchia all’interno della prima cappella, entrando in chiesa a sinistra, ovvero in posizione simmetrica rispetto alle sepolture degli altri vescovi, presenti nel santuario. La traslazione del monumento sepolcrale libera una nicchia al centro della muratura della cappella che, opportunamente modificata, potrà accogliere degnamente la statua della Madonna della Cintura. Questa verrà posta su di un basamento monolitico (stesso materiale della nuova pavimentazione del presbiterio) e verrà protetta da una struttura metallica che fungerà anche da supporto per i lumini devozionali, alloggio per le decorazioni floreali ed elemento di rispetto per la statua. Come fondale per la statua, al fine di darle giusto risalto e maggior preziosità allo spazio, saranno collocati tre pannelli verticali in tessuto metallico (in filo di inox). Già utilizzati con successo in svariati allestimenti, questi tessuti metallici formano un elemento di sfondo prezioso e cromaticamente neutro adatto ad esaltare gli elementi che si vogliono evidenziare. Un quarto pannello posto superiormente, forma un leggero arco che funge sia da protezione della statua sia come maggior definizione dell’ambito individuato.

Date: