Lorem ipsum dolor amet, consect adipiscing elit, diam nonummy.

Follow Us

Search

cappella dell’istituto Sociale di Torino
Istituto Sociale in corso Siracusa a Torino

Cappella dell’Istituto Sociale

2018 – 2019

Presentiamo il progetto per il riallestimento della cappella dell’istituto Sociale: idee scaturite da riflessioni nate in seguito ad una prolungata permanenza nello spazio e approfondite dopo un’attenta elaborazione in studio e un fruttuoso confronto con la comunità.
Il progetto prevede un assetto di poli liturgici e assemblea definito bifocale laddove i due fuochi geometrici sono i centri dell’altare e dell’ambone. È una disposizione fortemente comunitaria, coerente con la destinazione scolastica del luogo. La prima fila di posti, che forma un cerchio perfetto, contiene 48 posti; una o due classi, prendendovi posto, darebbero vita ad una piccola assemblea: la forte vicinanza all’altare e all’ambone permetterebbe, con un unico colpo d’occhio, di abbracciare l’insieme con un solo sguardo, creando un insieme simbolicamente molto forte.
Altri banchi, disposti ancora in posizione circolare, consentono di accrescere il numero delle sedute senza contraddire l’impianto assembleare. La sede è inserita nel cerchio dell’assemblea ed è prevista in prossimità dell’altare, in asse ad esso. La custodia eucaristica mantiene la collocazione in fondo all’aula, vicino alle finestre, in uno spazio leggermente separato e raccolto. Questa soluzione prevede 114 posti a sedere.
Lo studio della singola sedia è stato determinante: essa costituisce l’ossatura dello spazio e contribuisce a definire il luogo nei suoi percorsi e nel suo stesso carattere. La definizione della seduta è stato così il passaggio decisivo che ha risolto il progetto e lo ha consentito. Grazie agli artigiani del legno molto capaci con cui abbiamo lavorato.
Il tinteggio chiaro per le pareti (eccetto travi e pilastri) è per creare un contenitore luminoso e puro, in cui poter dare risalto ai luoghi della celebrazione. Per la stessa ragione abbiamo mantenuto l’attuale pavimentazione (che in un contesto rinnovato potrebbe forse anche sorprendere) valutando eventualmente un intervento di levigatura. Grande attenzione bisognerà porre all’illuminazione generale e a quella d’accento per i poli liturgico. Un certo numero di sedie pieghevoli potrebbe essere riposto nella zona di ingresso, così da aumentare il numero dei posti a sedere durante le feste particolari dell’anno (Natale, Pasqua, etc). Le icone di Arcabas ornano e abitano lo spazio della cappella, donando ad essa quella presenza iconografica a cui volevamo accostarci.